fbpx

Fai risuonare la tua creatività: il mio TEDx

30 ottobre 2021, teatro "Ventidio Basso" ad Ascoli Piceno.

Signore e signori, con lo speech ‘Fai risuonare la tua creatività’ ecco a voi … Giovanni Lucarelli!

Ho avuto un attimo di esitazione, te lo confesso, prima di salire sul palco del TEDx di Ascoli Piceno.

Nella mia carriera mi sono trovato moltissime di volte a parlare davanti a tante persone (il record attuale è un auditorium con 800 ragazzi/e), ma l’esperienza del TEDx è qualcosa di speciale.

Il TED - Technology, Entertainment, Design, è una serie di conferenze (chiamate anche TED talks) che ha come obiettivo la condivisione di “idee che meritano di essere diffuse” (il primo TED risale al 1984). Il TEDx (la “x” indica che è un evento organizzato in modo indipendente) si propone di far vivere localmente un’esperienza simile a quella che si vive partecipando a una conferenza TED.

È stata una grande emozione (e un grande onore), per me, salire su quel palco; sarà per la notorietà dell’evento, per il rigoroso rispetto dei tempi, per gli altri speaker di alto profilo, per la location (il bellissimo Teatro “Ventidio Basso”), ma ho provato un vero e proprio caleidoscopio di sensazioni.

Avevo scelto i contenuti con largo anticipo, avevo preparato il mio discorso accuratamente (grazie al supporto di Annarita, la mia speaker Angel) e, adesso, era arrivato il momento di salire sul palco.

Ho preso un respiro profondo, ho percorso velocemente lo spazio fino al bollo rosso e mi sono voltato verso il pubblico. Con le luci negli occhi non vedevo molto, ma ho notato i volti delle persone sedute nelle prime file e ho percepito l’attenzione dell’intero teatro.

Ho cominciato il mio speech e, dopo pochi secondi, ho vissuto una sensazione piacevolissima: ero pienamente coinvolto in ciò che facevo, parlavo di cose che mi appassionavano, mi stavo godendo quel momento (atteso per mesi) e … mi stavo divertendo. Credo di aver provato quello che lo psicologo Mihaly Csikszentmihalyi definiva una “Flow experience”.

Nel mio discorso ho elencato alcuni dei (tanti) benefici dell’essere creativi:

 - capacità di osservare le situazioni da più punti di vista;
 - maggior facilità nel generare idee e progetti innovativi,
 - maggiore abilità nel risolvere i problemi,
 - maggiore autostima e maggior capacità di collaborare in team, ecc.

Se ti è venuta voglia di ascoltare lo speech, trovi il video qui sotto.

Cosa ti è piaciuto di più di questo speech? Quali idee o riflessioni ti ha suscitato?
Scrivimelo nei commenti ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *